Servizi
Contatti

Eventi







XXI
Premio “G. D’Annunzio”
di Pittura e Scultura
 

Il Concorso Internazionale di Pittura e Scultura “Premio G.D’Annunzio”, con la cerimonia di consegna dei riconoscimenti ai vincitori svoltasi domenica 24 novembre 2013 presso il Museo Michetti (MuMi) di Francavilla al Mare, ha di fatto sancito la conclusione della XXI edizione.

La Giuria

La manifestazione, organizzata dall’Associazione Culturale IL PENTAGONO di Pescara, è stata patrocinata da: Giunta Regionale e Presidenza del Consiglio della Regione Abruzzo, Presidenza del Consiglio della Regione Puglia, Provincia di Pescara, Provincia di Chieti; dai Comuni di: Chieti, Pescara, Francavilla al Mare, Montesilvano, Ovindoli, Pianella, Popoli, Rivisondoli, San Giovanni Teatino, San Valentino in Abruzzo Citeriore, Spoltore; da Università degli Studi G. D’Annunzio, Confcommercio di Pescara, Cassa Edile della Provincia di Pescara, Reten e Il Centro Quotidiano dell’Abruzzo.

Scorci della Sala durante la premiazione.

Da due anni è il Museo Michetti di Francavilla al Mare a ospitare la Rassegna.

Circa diecimila euro di premi in denaro e centocinquanta di rappresentanza sono stati assegnati da Enti Pubblici, personalità politiche e aziende private alle migliori opere pervenute ed esposte al pubblico presso il Museo dal 17 al 24 novembre 2013.

Momenti della premiazione.

Nella scorsa edizione il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano aveva disposto in favore del concorso una medaglia. Quest’anno invece le medaglie donate dal Presidente Napolitano sono state addirittura due.

Il Presidente del Senato Pietro Grasso ha attribuito due medaglie in bronzo, una il Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini.

da sx: Daria Ferrara, Moniè e Daniela Quieti.
Alcune delle opere letterarie esposte di Daniela Quieti.

Anche in questa edizione si è registrata una massiccia partecipazione di artisti provenienti da tutte le regioni italiane e da molti stati stranieri (Portogallo, Romania, Russia, Bielorussia, Albania), i quali hanno presentato più di 500 opere tra pittura e scultura.

La Giuria del Premio G.D’Annunzio è composta da: Presidente del Premio Moniè (Berardino Ferrara), Presidente Onorario dr. Vittorio Gervasi, Console Onorario dr. Massimo Pichiecchio, Direzione Artistica prof. Giuseppe De Thomasis, Coordinatrice Generale dr. Ezilde Ferrara, Segretaria maestra d’arte Daria Ferrara, Madrine della Manifestazione prof. Irene Di Palma docente e prof. Daniela Quieti scrittrice e giornalista; Presidente della Giuria Tecnica prof. Massimo Pasqualone, membri prof. Giovanni Benedicenti, dott. Cristina Di Clemente, dott. Massimo Giuliano, prof. Antonio Zimarino.

Circa 1.500 sono stati i visitatori presenti solo alla cerimonia di premiazione, oltre a numerose autorità politiche, religiose e militari, tra cui: l’Assessore Regionale al Bilancio Carlo Masci, il Vice Presidente nonché Assessore alla Cultura della Provincia di Pescara Fabrizio Rapposelli, l’Assessore alla Cultura del Comune di Francavilla Andrea Di Peco, l’Assessore alla Cultura del Comune di Pescara Giovanna Porcaro, il Consigliere Provinciale Camillo Savini, Daniela Arcieri Mastromattei Presidente Commissione Pari Opportunità Comune di Pescara, Marco Alessandrini Consigliere Comunale di Pescara, Gaetano Diodati Consigliere comunale di Popoli, Mauro Scioli Consigliere comunale di Guardiagrele, Luigi Capasso Direttore del Museo di Scienze Biomediche dell’Ateneo G. D’Annunzio, Nicoletta Di Gregorio Vice Presidente della Fondazione PescaraAbruzzo, Gianfranco Zazzeroni Presidente del Mediamuseum.

Durante la manifestazione, la Madrina Daniela Quieti ha esposto alcune delle sue opere letterarie.

XXI Premio di Pittura e Scultura G. D'Annunzio, MuMi Francavilla al Mare, speciale.

La Madrina del XXI Premio G. D'Annunzio  Intervista a Daniela Quieti dal min. 3.

Il Premio è dedicato a Gabriele D’Annunzio, il Vate abruzzese, in quanto espressione d’arte e consapevolezza creativa, e il Museo è intitolato alla memoria del pittore Francesco Paolo Michetti, che fu attivo ispiratore del cenacolo artistico a Francavilla.

L'ampia sala dove si è tenuto l’evento accoglie, una di fronte all'altra, le grandi opere di Michetti Le Serpi e gli Storpi.

Il Premio G. D’Annunzio ha riaffermato la capacità di aggregazione, ricerca e confronto del linguaggio artistico trasmesso dalle tante opere in concorso.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza