Servizi
Contatti

Eventi



Premiati gli "ambasciatori di pace"

Il premio agli "ambasciatori di pace", nella Sala Anziani del Comune di Padova, ha visto riuniti i vertici dell'Upf (Universal Peace Foundation) per presentare il programma che da anni l'associazione svolge a favore della pace nel mondo e per uomini e donne che si sono distinti nella società per comportamento, volontariato, missione.

«Riconosciamo le persone che promuovono la pace – ha spiegato il presidente Upf Italia, Giuseppe Calì – noi operiamo affinché l'umanità raggiunga un equilibrio migliore. I nostri obiettivi riguardano in particolare i diritti dei bambini, della donna, lo sviluppo sostenibile, l'educazione, la formazione».

Sono stati premiati come ambasciatori di pace la scrittrice padovana Gabriella Villani, la poetessa Rada Ristic, il giornalista Sandro Pulin, l'allenatore sportivo Claudio De Martini, l'alpinista scalzo Antonio Peretti, il direttore regionale di "Comunità Incontro", Francesco Vezzù. Il diploma che è stato loro consegnato non è un semplice riconoscimento ma una proposta di collaborazione, uno stimolo a continuare a promuovere il messaggio di pace.

«Premiamo le persone che lavorano per una società nuova, migliore, ogni giorno, per tutte le culture e razze – ha fatto seguito Angelo Chirulli, delegato Upf del Triveneto – sono già 130 mila gli ambasciatori di pace oggi nelle 180 nazioni che hanno aderito al progetto, nella speranza che tutti si uniscano sotto il segno della pace. Naturalmente si guarda ai giovani come portatori del messaggio, perché possano crescere nella fiducia e nell'amicizia tra i popoli».

Nella cosiddetta era della globalizzazione, molte civiltà si trovano affiancate sugli stessi territori geografici. L'impegno di Upf è sostenere la fiducia nella possibilità di coesistenza pacifica, proponendo nuove vie al dialogo e individuando e premiando chi, nella società, opera per portare distensione e pace.

Ines Thomas
"Il Gazzettino", 9 novembre 2008


articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza