Servizi
Contatti

Eventi



Certamina
VIII Premio di Poesia e Narrativa “Vigonza”
Vigonza, 21 giugno 2008

Anche quest’anno Vigonza ha dato vita all’ottavo premio di poesia e narrativa. La magnifica Barchessa del Castello dei da Peraga, si è presto riempita di amici, appassionati poeti e narratori, e pubblico affezionato.

La giornalista, nonché membro della Giuria del premio, Gabriella Villani e Maria Vittoria Scaramuzza della "Pro Loco Vigonza" segretaria del premio.

Il premio quest’anno può fregiarsi anche della medaglia ottenuta dal Presidente della Repubblica . Impegnativo e complesso il lavoro della commissione di lettura composta dal Presidente Stefano Valentini (direttore del periodico “La Nuova tribuna Letteraria”, poeta e critico letterario), da Fabio Biasio (scrittore e poeta), da Innocente Stefano Marangon (Assessore alla Cultura), da Maria Vittoria Scaramuzza (responsabile Pro Loco del premio) e da Gabriella Villani (critico letterario, giornalista e poeta) che ha dovuto scegliere tra i 1704 elaborati pervenuti. Tra le opere 1167 erano poesie in italiano, 217 poesie dialettali e 320 racconti.

L’avvicinarsi al tavolo della presidenza delle tre danzatrici che hanno recato in dono Certamina l’antologia con la raccolta delle opere che si sono distinte nella corrente edizione del premio, ha significato l’inizio della cerimonia di premiazione dei vincitori e dei segnalati del premio. L’attore Alvaro Gradella accompagnato alla tastiera da Gianfranco Caporello, ha lettoi testi premiati. La caratteristica piuttosto importante è il fatto che il premio cerca di contraddistinguersi nel vasto panorama dei concorsi letterari, realizzando ogni anno un volume che raccoglie tutte le opere e i giudizi della commissione. In questo modo i lettori possano così rendersi conto di quanto è stato fatto. La pubblicazione di un volume, che non è solo una raccolta di testi, ma una raccolta ragionata, sulla quale la giuria ha ampiamente lavorato.

Vincitori per le tre sezioni sono leggibili nell'Annuario dei vincitori dei premi letterari...

Gli autori vincitori al termine della cerimonia di premiazione nel parco della Barchessa del Castello dei da Peraga.

Stefano Valentini ha espresso alcune riflessioni sulle differenze che in qualche modo caratterizzano le opere degli autori poeti da quelle dei narratori soffermandosi anche sul valore dei testi in dialetto. Ma non si può dimenticare che anche i racconti hanno la prerogativa di voler raccontare e far conoscere ambienti, vicende che altrimenti resterebbero preda dell’oblio, dice sempre Valentini.

Questo concorso e la piccola antologia che lo accompagna, restano fermi nella memoria di una serata piena di gioia e di speranza per la prossima edizione.


articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza