Servizi
Contatti

Eventi



Tra Poesia e Arte
nello specchio di Gabriella Villani

Quattro anni dopo l’uscita del volume L’abbraccio dei colori (con illustrazioni del padre pittore Pierangelo Villani), Gabriella Villani, già docente di materie artistiche, e corrispondente del Messaggero Sardo, pubblica Lo specchio in mano edito da Cleup. L’opera è arricchita dai suoi disegni, a tecnica mista, variamente datati, e dalle lettere di Elvio Guagnini professore di letteratura italiana all’Università di Trieste e Oddone Longo, presidente dell’Accademia Galileiana di Scienze , Lettere e Arti di Padova. Il libro è stato presentato il 24 ottobre 2009 in Sala Paladin a Palazzo Moroni, sede del Comune. Erano presenti Elvio Guagnini, professore dell’Università di Trieste, Mirco Zago professore di Letteratura e latino a Padova, l’attore Alvaro Gradella, che ha letto diverse poesie dell’autrice, presente.

da sx: l'attore Alvaro Gradella, l'autrice Gabriella Villani, il prof. Mirco Zago e il docente universitario Elvio Guagnini.

Carlo Raucci ha portato il saluto del presidente del Circolo Sardo, Paolo Rosaspina, assente per motivi istituzionali.

“Pochi, meditati, maturati ed elaborati a lungo, definisce Guagnini i versi della Villani, apparentemente semplici nella loro nitidezza. Quest’opera, continua Guagnini, ci mette di fronte a una felice coniugazione di testi poetici e figurativi di mano dell’autrice delle liriche, che sono in assoluta sintonia con l’impostazione e gli esiti della poesia, che rivelano omogeneità, continuità e coerenza d’impianto. Mirco Zago, ha approfondito il suo intervento ponendo in discussione il cromatismo e i versi della poetessa. Alvaro Gradella con la solita bravura, ha letto da esperto le liriche suscitando applausi sentiti. Diversi gli interventi dal pubblico, attento e competente. La serata si è conclusa con un buffet di prodotti sardi molto apprezzati dai presenti.

da sx: il prof. Mirco Zago, l'autrice Gabriella Villani, il prof. Elvio Guagnini e l'attore Alvaro Gradella.

Gabriella Villani vive e lavora a Padova. Figlia di madre sarda, è molto legata alla Sardegna, dove torna appena possibile. Già docente di materie artistiche si è sempre occupata di problematiche connesse al mondo femminile, promuovendo incontri culturali e d’arte. E’ stata presidente della Consulta Femminile e della Commissione Pari Opportunità del Comune di Padova. Collabora con le riviste di arte e cultura “Padova e il suo territorio”e “La Nuova Tribuna letteraria”. Fa parte del Circolo Sardo occupandosi d’arte e letteratura.

Anita Curreli
"Il Messaggero Sardo"

© foto Massimo Povoleri


articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza