Servizi
Contatti

Eventi


Lilly Brogi intervista
Giorgina Busca Gernetti

Sabato 5 novembre 2011 a Firenze, presso la Galleria “La Pergola Arte” in Via della Pergola (davanti all’omonimo celebre Teatro), l’artista poliedrica Lilly Brogi (pittrice, scultrice, poetessa e creatrice della suddetta galleria d’arte), tra i dipinti di una delle sale ha conversato con Giorgina Busca Gernetti, prima della Cerimonia di premiazione relativa al concorso “Lilli Brogi. La Pergola Arte” 2011, vinto dalla poetessa per il libro di poesia Parole d’ombraluce.

La conversazione letteraria si è svolta con tono amichevole, ma non senza molta emozione da parte della poetessa dinanzi alla videocamera e ad alcuni spettatori: un critico d’arte e letteratura e i tre vincitori dello stesso Premio in altre sezioni.

Il filmato della conversazione è visibile in Youtube, in Twitter e in Facebook alla voce “Lilly Brogi. Conversazione letteraria con Giorgina Busca Gernetti 1° Premio Raccolte Poetiche al Premio Lilly Brogi La Pergola Arte di Firenze Firenze”.

Durante la conversazione, per richiesta di Lilly Brogi, Giorgina Busca Gernetti ha letto la seguente poesia che, secondo la pittrice, introduce il tema di tutto il libro:

Ancora versi

Tu mi chiami. M’inviti
a tracciare parole, dolci versi
sul tuo niveo candore,
pagina ancora pura, ancora muta.
Rade parole stente
l’animo detta in questo giorno grigio
d’angoscia che m’annienta.

Eppure, dal tormento
nasce il canto che sgorga dal profondo
dell’animo dolente.
Amaro inchiostro per la penna avara
di sillabe armoniose
questo acuto dolore che mi lacera
e mi distrugge, ovunque mi rifugi.

La mia pagina bianca, silenziosa,
attende ancora versi
che parole fluenti come il miele
in fitte tracce nere sul candore
imprimano, che l’animo
sostengano nel sopportare il fiele
amaro di quest’attimo infinito.

da: Parole d’ombraluce, Genesi, Torino 2006

Dopo questa conversazione e l’analogo colloquio tra Lilly Brogi e gli altri vincitori del premio (per la saggistica, la poesia inedita, il romanzo giallo), la piccola comitiva si è recata all'Auditorium dell'Ente Cassa di Risparmio di Firenze, nella vicina via Folco Portinari, in cui si sarebbe svolta di lì a poco la Cerimonia di premiazione.


rubrica


Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza