Servizi
Contatti

Eventi


Intervista a Ferruccio Gemmellaro

per la rivista “Orizzonti”

Intervista all’amico Ferruccio Gemmellaro, scrittore critico, presidente del Movimento culturale La Copertina a cura del prof  Leonardo Vecchiotti per conto dell’organo “Orizzonti” periodico d’informazione “dalsilealpiave”

Quando e da quali personaggi è sorto il movimento?

Negli anni ottanta, da un idea comune, il prof. Remigio Bottazzi (poeta) di Silea, Sergio Del Moro (pittore neoimpressionista) di Treviso, Ferruccio Gemmellaro (pubblicista – scrittore critico) di Silea oggi a Meolo, fondano a Treviso il Movimento Culturale La Copertina – cofondatore morale Remo Alfier di Silea (viaggiatore notista) – immediatamente affiancati da Taddeo Bruno (pittore espressionista italo argentino e cofondatore del Foglio omonimo), Giordano Caldato (insegnante e poeta) di Treviso, Matteo Cosenza (insegnante e maestro d’arte, pittore neofigurativo) di Treviso, Giorgio Cipulat (poeta) di Pieve di Soligo oggi a Conegliano, Marta Pagura (poeta, artista decò) di Treviso, Raffaela Longo (poeta, pittrice surrealista) di Quarto d’Altino oggi a Meolo, Iliana Falcone (poeta) di Trieste e più tardi da Alberto Guerrato (scultore minimalista) di Meolo, Vincenzo Monti (traforo) di Meolo oggi a Torino, Giuliana Sanvitale (poeta) di Tortoreto e dal prof. Leonardo Vecchiotti (lettore critico) di San Donà.

Ma quale era lo scopo ?

Lo scopo era capire come si sarebbero attestati il poeti, i pittori, gli artisti in genere, nel Terzo Millennio, a seguito della disintegrazione dell’Ermetismo (concetto generale) e che nemmeno i gruppi di fine secolo ci aiutavano a comprenderlo.

Fu come una folgorazione, grazie al tecnicismo e alle ideologie dei giovanissimi artisti – Mary Armiento (pittrice e scenografa) di Manfredonia, Filippo Boer (pittore e poeta) di Meolo, Franco De Mas (poeta) di Meolo e Giovanni Feltri cantante e poeta di Manfredonia, oggi avvocato – che transitavano nel movimento:

L’artista del Terzo Millennio non intende più essere ridimensionato nella classificazione tradizionale adottata dalla critica ufficiale.

Nacque spontaneo in Gemmellaro (che ne diventa il caposcuola) il pensiero omologistico, che già aveva avuto inconsapevole ispirazione dalla dottrina Eternistica adottata dalla filosofia di Remigio Forcolin di Treviso, decano del giornalismo trevigiano, saggista, musicologo, aforista, maestro d’ironia e retorica, presidente onorario de La Copertina.

Il movimento, nonostante l’età, oggi appare ben vegeto

Oggi, l’Omologismo è noto in mappa nazionale ed ha guadagnato una citazione sulla Storia della Letteratura Contemporanea, coautori Neuro Bonifazi e Giorgio Luti docenti universitari, per conto dell’Edizioni Helicon 2003.

L’attuale organigramma è costituito dalla Segretaria Generale Raffaela Longo, dall’Area Interdisciplinare Veneziana (Meolo) ove ha sede la presidenza Ferruccio Gemmellaro, scrittore, e opera il lettore critico prof Leonardo Vecchiotti e dall’Area Interdisciplinare Sipontina (Manfredonia) dove collabora Luigi Starace, artista delle immagini fotografiche.

Decenni di attività per un sodalizio artistico culturale non sono pochi. Quale evoluzione c’è stata?

Dall’inizio del secolo-millennio, dopo circa un ventennio d’operatività, nel movimento s’è foggiata una selezione naturale, che implica, pertanto, il presentare nel paese artisti spontanei e capaci, sempre fuori d’ogni consumismo e particolarismi politici e confessionali, rigidamente nei canoni dell’Atto di fondazione e Statuto notarili e del Regolamento, comunque liberi d’esprimere nell’Arte, esclusivamente in Essa, la propria ideologia, il proprio pensiero, definito logismo di messaggistica.

La Copertina, inoltre, ospita gratuitamente chiunque abbia schiettamente il desiderio di esprimersi, migliorare, imparare e, ciò che più ha valore, di poter contare su obiettivi e chiari giudizi critici.

A Meolo, infatti, grazie alla Biblioteca Comunale in sintonia con l’Assessorato alla Cultura e alla Dirigenza Scolastica, La Copertina, con l’adesione de Il Convivio di Catania e Sentieri tra lo scibile di Genova, nel contesto del Premio di Poesia indirizzato agli scolari e studenti, attribuisce per ogni edizione una Segnalazione Straordinaria a quei versi il cui autore appare coerente con lo spirito del sodalizio; l’elaborato è pubblicato sul Foglio nazionale La Copertina, sul periodico internazionale di cultura Il Convivio (CT) e sul bimestrale Sentieri tra lo scibile.

Il movimento ha le sue pubblicazioni?

In supplemento al qualificato Foglio informativo espressionistico, distribuito in ambito nazionale, che ha ottenuto il numero 22810625 ISSN acronimo di International Standard Serial Number o Numero internazionale normalizzato delle pubblicazioni in serie, La Copertina ha già pubblicato: Novecento, sulle tracce della poesia; un Dizionario etimologico comparativo permanentemente aggiornato e in pubblicazione esclusiva in Literary.it; quattro volumi sul manifesto Omologismo; L’immagine della parola; La Via Francigena.

Grazie dell’attenzione e buon lavoro

rubrica


Literary © 1997-2017 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza