Servizi
Contatti

Eventi



I poeti iraniani

Forough Farrokhzad

 

considerata uno dei maggiori poeti iraniani del Novecento. Nata a Teheran nel 1934, morta a causa di un incidente stradale nel 1966. Le sue opere sono state tradotte in quasi tutto il mondo.


Uccello, era soltanto un uccello

L'uccello ha detto: "che odore, che sole,
ah arrivata la primavera
ed io andrei a cercare la mia met".

L'uccello dal bordo della terrazza volato
come un messaggio volato ed andato
l'uccello era piccolo
l'uccello non pensava
l'uccello non leggeva il giornale
l'uccello non aveva debito
l'uccello non conosceva gli uomini
l'uccello nell'aria
e sopra i semafori rossi
nell'estasi dell'altitudine volava
e fuori di s faceva esperienza
dei momenti azzurri.

L'uccello, ah, era soltanto un uccello.

traduzione di Kambiz Tashayoee


 


 



 

da Punto di Vista nr. 46 / 2005
rubrica


Literary 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza