Servizi
Contatti

Eventi


Da Mestre scrive Laura Pierdicchi: "Ho sempre seguito con interesse la sua rubrica (ho tutti i numeri di "Poesia" rilegati di anno in anno), e avrei voluto più di una volta spedirle un mio volume per avere un suo giudizio, ma alla fine ho sempre rinunciato (forse per il segreto timore di ricevere un parere negativo). Ora mi sono decisa perché la stimo moltissimo, e una sua eventuale parola positiva sarebbe veramente gratificante. Le propongo perciò il mio ultimo libro con la speranza che voglia considerarlo e dirmi cosa ne pensa. Nell'attesa, la ringrazio sentitamente e le porgo i più cordiali saluti". Laura Pierdicchi ha pubblicato nove libri ed è stata tradotta in numerose lingue. La sua ultima raccolta si intitola Il tempo diviso (Cierre Grafica), e ha una prefazione di Gio Ferri, che scrive tra l'altro: "Laura Pierdicchi con questa insistita ricerca poetica che s'innerva nell'umana incapacità di realizzare, meglio di riconoscere, le proprie voglie, si ripromette, con umiltà [...] di dar valore totalizzante alla solitudine come realizzazione, l'unica di sé. Anche l'amore dell'altro e verso l'altro, in verità, trova la sua completezza nella solitudine. Che è la solitudine del poeta".

L'acqua mia scorre lungo i fianchi
di vette isolate – pura scende
mi ricolma di freschezza. Sono lago
dalle viscere intatte. Ho tutto.
Infinito silenzio – contemplazione.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza