Servizi
Contatti

Eventi


È questa l'ottava fatica di Laura Pierdicchi, poetessa veneziana di nascita ma mestrina di adozione, conosciuta per il suo valido e costante impegno poetico. Conoscendo la sua precedente produzione, peraltro ottima, questa ultima silloge stupisce, poiché si discosta notevolmente dalle altre. Qui il discorso poetico abbandona ogni forma di lirismo per entrare direttamente in contatto con la quotidianità.

"Momenti intimi" potrebbe essere il diario di Laura, dove con esasperata precisione annota ogni sua emozione, le sensazioni che le procurano anche gli oggetti più banali e che solitamente non ispirano poesia. Sono versi brevi, alle volte, propositamente sintetici, che entrano in sintonia, di colpo, con il lettore.

"Ogni attimo è irripetibile, l'emozione va vissuta tutta e subito" qui non si bara dice la poetessa, bisogna avere il coraggio di mettere l'anima sul foglio bianco anche se poi qualcuno la vorrà sezionare. Dice bene il suo prefatore Majellaro quando afferma che lei fluttua dentro un'aria rarefatta, dove il tempo ha corso più in fretta di noi.

Un altro fattore, abbastanza evidente, in questa raccolta è la quasi totale mancanza di metafore e similitudini, e questo rappresenta, stilisticamente, una grande forza poiché riesce a donarci delle perfette immagini senza ricorrere al puntello delle figure retoriche. Il suo discorso poetico si snoda perfetto senza cadute anche se su piani contenutisticamente diversi. Molto belle le poesie dedicate ai suoi genitori dove l'immagine del padre, una volta per lei un gigante, si riduce ad un fragile mucchietto d'ossa e dove la madre si idealizza in una figura di Gauguin (le mani piccole farfalle che si perdono nella maestosità del corpo).

"Ogni attimo è irripetibile altrimenti se va col tempo..." dice ancora Laura, io rispondo: grazie Laura poiché ogni tuo verso di questa meravigliosa opera non se ne andrà, ma resterà nel tempo.

(1999)

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza