Servizi
Contatti

Eventi


Natale 2010

Nel silenzio profondo della notte
Una parola corre
Sulle corde dell’aria
E da colle a colle
Da onda a onda
Da pianeta a pianeta
Sale su cime di stelle
E archi di comete,
Abbraccia l’Universo
E a chiara voce dice:
“Pace”. Ripete: “ Pace.”

L’ uomo l’ascolta, s’inginocchia e prega.

Dio sceso fra noi,
Si fatto sangue
Giunture e carne
Sofferenza e pena
E nell’umile grotta
A Betlemme accoglie
La pesante Croce
Per salvare i suoi figli
Dargli fuoco d’Amore
E fiamma di Speranza.

La campana del borgo annuncia l’alba,
Libera il canto
Della capinera,
Indica impronte
Di antichi tratturi
Dove il passo lega
Tenebra e luce
Cominciamento e fine,
Chiude il confine
Dell’umano sguardo,
Apre all’Eterno.

La preghiera dell’uomo si fa canto.


Materiale
Literary 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza