Servizi
Contatti

Eventi


La sirena

Niný, una bella dolce bimba, ed i suoi amici, Mario Annetta Luisella Dino Lello Lena Ester stanno giocando: “Ringa Ringa Roses una tasca piena di posies ...”; sono cosý innocenti puri genuini … vogliono sentirsi felici e liberi, vogliono giocare all'aria aperta ... sarebbe felicitÓ senza la guerra… la guerra Ŕ una terribile invasione, Ŕ l'intrusione nella loro delicata fragile vita vulnerabile… la vita di Niný, la vita di Mario, la vita di Annetta, la vita di Luisella, la vita di Dino, la vita di Lello, la vita di Lena, la vita di Ester. La guerra Ŕ una violazione terribile e immorale dei diritti umani, una completa devastazione dentro e fuori ... dentro e fuori il rifugio ... tra sopravvivere e morire ... tra incertezza e oscuritÓ ... tra il confinamento reclusione e il terrore ... tra grande depressione tristezza e disperazione lutto ... Voglia di normalitÓ ... nostalgia di una vita ogni giorno normale ... nostalgia di una casa tranquilla: “Durante l'anno scorso ho visto molti altri posti, ma la mia valle rimane per me il posto pi¨ bello del mondo. Non so quando potr˛ vederla ancora ma so che lo far˛. Mi chiedo che cosa Ŕ successo al seme di mango che ho piantato nel nostro giardino di Ramadan. Mi chiedo se qualcuno lo innaffi in modo che un giorno le future generazioni di figlie e figli possano godere dei suoi frutti “. (Malala Yousafzai) ... “... Guerra bombe sirene / sfolliamo domani anche noi // no / noi no / non torneremo / sfollati non siamo / non pi¨ di Taras / noi.” (da: The Siren) ...

Una nuova vita in un nuovo paese non sarÓ sufficiente per riconquistare la propria identitÓ perduta, per uccidere il SAUDADE dentro ...

Guerra ... questa inutile tendenza che mai finisce, eterna ...

░ ░ ░

(This book contains also the English version: "The Siren" translated by MariaStella Maniglia)

Niný, a sweet nice young girl, and her friends Mario Annetta Luisella Dino Lello Lena Ester are playing : “Ringa Ringa Roses a pocket full of posies …”; they are so innocent pure genuine … they want to feel happy and free … they want to play in the open air … they would be happy to do without w a r as w a r is a terrible invasion and intrusion into their delicate fragile vulnerable life : the life of Niný, the life of Mario, the life of Annetta, the life of Luisella, the life of Dino, the life of Lello, the life of Lena, the life of Ester … w a r is a wrong and immoral violation of human rights … a complete devastation inside and outside … Inside and outside the shelter … between surviving and dying … between uncertainty and darkness … between confinement imprisonment and terror … between great sadness depression and despair mourning … longing for normality … longing for everyday life … longing for home … “Over the last year I’ve seen many other places, but my valley remains to me the most beautiful place in the world. I don’t know when I will see it again but I know that I will. I wonder what happened to the mango seed I planted in our garden at Ramadan. I wonder if anyone is watering it so that one day future generations of daughters and sons can enjoy its fruit.” (Malala Yousafzai) … “ … we are leaving tomorrow too … we will not come back … we not of Taras anymore … we … ” (from : The Siren) …

A new life in a new spot will not be enough to regain one’s lost identity, to kill the SAUDADE inside …

W a r … this pointless never ending eternal trend …

Jan 31, 2019

Recensione
Literary ę 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza