Servizi
Contatti

Eventi


XXV

Sorridiamo nell’aria festosa a problematici giochi
        tornando con lacerti di memoria
        a costipati presepi nell’angolo del salotto
                aperto all’uso e allo scialo
                per due volte all’anno
Ora la nebbia muove da inconciliati passi
sciogliendo conchiglie di tempo saldate alla roccia

    “Non vedi come da questi alberi talismani
    sgocciolano perle di gemme appassite?”

E invano un fiuto muove per le strade
alla ricerca di sentieri effacs
che vivono per eccome vivono
in ben guardate grotte avvolte
in cellophan e naftalina

    “La morte che proviene da battelli alla deriva
            o la dissoluta certezza delle razze
    non ha il colore del napalm di una volta?”

Sconviene a questo punto l’indagine profonda
    anche se i morti sono sempre gli stessi
    e mai le morti utili allo stesso scopo
Lasciamo dunque che gli alberi tintinnino
di pazze palle a imbalsamare la pace.

Materiale
Literary 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza