Servizi
Contatti

Eventi


Informazioni
Ricerca
Autori
Gruppi Letterari
Riviste Letterarie

Brunelli

Giuseppe Antonio (Milano 1922), poeta, saggista e traduttore, vive a Firenze dove ha concluso la sua carriera universitaria dedicata all'insegnamento della lingua e letteratura francese(1946-1994), prima a Milano, poi per quasi trent’anni a Catania e Messina, infine a Firenze. Oltre a opere di filologia e storico-critiche letterarie, relazionate a una ininterrotta attività di ricerche (con pubblicazioni che vanno dal Quattrocento di François Villon al Novecento di Paul Valéry), ha pubblicato testi poetici suoi e traduzioni in versi. I suoi volumi editi, di poesia: Se canto se rido se gioco (1948, poesie del periodo 1938-42), Le cascate d'agosto (1949, poesie del periodo 1943-45), entrambe sono state poi riedite f.c. dall'Università di Firenze, nel 1996 la prima raccolta e nel 1999 la seconda, con la traduzione francese di Ben Félix Pinô e a cura di Giorgio Baroni e Odile Malas; L'amore e il tempo (1964), Le ballate di Villon (e altre cose mie) (1968, Libreria Peloritana Editrice Messina), Omaggio a Baudelaire (1971, traduzioni da poeti francesi e poesie in proprio), Per Giovanna. 1946-82 (1983, in memoria della moglie scomparsa nel 1967, primo premio assegnato da Carlo Bo col "Frontino-Montefeltro 1984", ripubblicato nel 1994 in e. f.c. dall'Università di Firenze con tr. francese di Ben Félix Pinô e a cura di Giorgio Baroni e Odile Malas, primo premio assegnato da Giuseppe Sàvoca col "Villarosa-Sicilia 1995"), Concerto per Palma (1995 - 20012, a cura di Giovanni Cristini – dedicato alla seconda moglie scomparsa nel 1978), Poesie per Giovanna (1999), Se canto... Le cascate d’agosto (2004). Le sue poesie sono state tradotte in francese da Ben Félix Pinô alias Sicca Venier, per cui è presente nell'antologia Poètes d'Italie. Des origines à nos jours (1999, La Table ronde Paris), e in veneziano da Attilio Carminati (1999, Edizioni Helvetia Spinea). Di francesista traduttore poeta: Villon. Sei ballate tradotte da G.A. Brunelli (1948, Scheiwiller Milano), Jean Castel "Lo specchio delle Dame" e altri testi del XV secolo (1958, Sansoni Firenze), Paul Valéry. Cantique des colonnes, Sept sonnets, Palme (1993, Università di Firenze, intitolato anche "Variazioni"), Rive del tempo - Riberas en el tiempo (2003 - 20052, a cura di A.G. Morgado), Antologia (2005, biligue, a cura di A.G. Morgado).

Sulla sua produzione letteraria hanno scritto molti critici, tra i quali: A. Chiari «Poeta antico e nuovo...»; G. Falco «...una gioia di racconto»; B. Fattori «...il suo mondo poetico, elementare e sostanzialmente epico-lirico, si esprime in una verginità conseguita attraverso una rivalutazione dei termini comuni e correnti»; P. Pancrazi «...un piacere di ballata.».

autore
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza