Servizi
Contatti

Eventi


Informazioni
Ricerca
Autori
Gruppi Letterari
Riviste Letterarie

Calafiore

Paolo (Solarino, 1928), poeta, scrittore e pittore, vive a Catania, città dove ha conseguito la Laurea in Medicina e chirurgia. Le sue poesie, sia in vernacolo che in lingua, sono state pubblicate in raccolte antologiche e in riviste letterarie. Ha pubblicato il libro Il nostro mondo (1993). È membro dell’Accademia Federiciana (Catania). Ha vinto prestigiosi premi: “Sikania d’argento”, “Stesicoro”, “Japan Prize”, “Riviera del Conero”. Ha esposto, oltre che in Italia, in Spagna, America, Giappone, Danimarca e Svizzera.

Sulla sua produzione letteraria e artistica hanno scritto, tra gli altri: F.O. Signorello «…C., che in quest’ultimi dieci anni ha approfondito la sua idea di pittura-scultura, realizza lavori (pitto-sculture, acrilici, tecniche miste e sculture di medio e grande formato) che rappresentano un mix di arte sperimentale multiculturale dai diversi livelli di lettura e di godimento. Si tratta d’opere che egli esegue, mettendo in evidenza la sua straordinaria abilità di “architetto”, sperimentando l’utilizzo – nell’intento di perfezionare il suo intrigato gioco di alchimie – di materiali diversissimi tra loro. Cromie vivide in esse s’alternano unificate dal linguaggio ricercato e da un’eleganza globale che mantengono intatto, grazie anche a increspature e sovrapposizioni di elementi extrapittorici, il suo impatto espressivo. Il lavoro di C., per il quale l’arte non può limitarsi a una semplice operazione di esercizio artigianale-compositivo, è stato segnalato da giornali specializzati del settore come l’importante e persistente testimonianza di una nuova “realizzazione del nuovo” nell’area dell’arte italiana. L’autonomia linguistica rimane una delle fondamentali caratteristiche del lavoro di C., che sperimentando le più disparate tecniche, s’è messo in luce per le sue pitto-sculture – eseguite mettendo in atto un’inedita tecnica d’innesto e usando spesso sostanze insolite – segnate da una notevole tensione intellettuale e “tendenti istintivamente ad abbattere le barriere; tra la doppia e la tripla dimensione”. L’artista, che ha percorso una strada autonoma e inconfondibile manifestando una versatile creatività anche per la scultura, per la realizzazione dei suoi lavori attinge da più sollecitazioni: la quotidianità, l’archeologia, la medicina, la psicanalisi, l’etnologia. Il progredire del suo itinerario di sperimentazione è perfettamente documentato dalla sua recente produzione, davvero degna d’attenzione e fortemente caratterizzata da valenze ipercromatiche.»; N. Villari «…La forza creativa dell’opera [Il nostro mondo] si fa più imponente perché armonizzata in un lirismo…»; oltre a R. Foxwell, R. Agliettti, C. Gandini, S. Correnti e numerosi altri ancora.

www.accademiafedericiana.eu
www.kritiosedizioni.eu
autore
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza