Servizi
Contatti

Eventi


Informazioni
Ricerca
Autori
Gruppi Letterari
Riviste Letterarie

Lenti

Maria (Urbino), poetessa, scrittrice e saggista, vive a Urbino.

Docente di lettere (nelle scuole medie e negli istituti superiori), studiosa di letteratura ed arte. Ha una lunga esperienza (lezioni e seminari di lingua, letteratura, cultura italiana) anche con studenti stranieri, in Italia e all'estero. Corrispondente de “l’Unità” e di “Paese Sera” dal 1976 ai primi anni ottanta, ha collaborato nello stesso periodo alle pagine culturali di “Brescia oggi”. Data da allora anche l’attività saggistica (letteratura e arte) “versata” in riviste e in volumi collettanei. Recensioni e saggi su poeti e scrittori contemporanei (soprattutto della sua generazione), su artisti diversi del Novecento e sugli incisori della scuola urbinate. Dal 1994 al 2001 è stata eletta deputato al Parlamento italiano per Rifondazione comunista. Ha portato a compimento, come relatore, le proposte di legge sul “Libro parlato”, sulla “Seconda lingua straniera nella scuola media”, sul “Barocco Leccese”, sul “Rifinanziamento della legge speciale di Urbino”. E’ stata relatore di minoranza della proposta di legge sulla “Riforma dei cicli scolastici”. Ha seguito particolarmente l’attuazione della legge 104 (handycap e scuola -anche università -), facendo anche parte della relativa commissione di indagine. Continua a occuparsi di politica principalmente in sede regionale.

Ha partecipato a convegni, a letture di poesia, a conferenze, a incontri culturali a più voci. E’ stata invitata anche a Edimburgo (Austria), a Monasterevin (Irlanda), a Tetove (Macedonia), in Norvegia.

Ha pubblicato: Un altro tempo (1972, poesia), Tre poesie - sette acqueforti di Ettore Pagnoni (1973, poesia-arte), Albero e foglia (1982, poesia), Utopia - incisione di K. Dennig (1993, poesia-arte), Sinopia per appunti (1997, poesia, secondo premio "Alpi Apuane 1998"), Versi allineati e alfabetici - incisione di P. Capozucca (1998, poesia-arte), Ottobre - tempera di A. Borioli (1999, poesia-arte), Bel canto - tempera di A. Borioli (1999, poesia-arte), Melopea - tempera di A. Borioli (1999, poesia-arte), Poesie - acquaforte di G. Memmo (2000, poesia-arte), Anello - incisione di M. Longhi (2001, poesia-arte), Terra - acquaforte di S. Melani (2003, con una nota di K. Migliori), Versi alfabetici (2004, poesia), Il gatto nell'armadio (2005, poemetto in antologia "FaraPoesia" a cura di Alessandro Ramberti), Sette poesie (2006, in periodico "Almanacco Odradek" a cura di F. Muzzioli e M. Lunetta), Frammenti ricomposti (2007, in periodico), Amore del Cinema e della Resistenza (2009, in periodico), Cambio di luci (2009, poesia), Calpestare l'oblio (2009 e 2010, poesia), Amore del Cinema e della Resistenza (2009, in rivista), Demokratica (2010, antologia), Oleoso. Oso condire la poesia con olio (2011, antologia), Dentro il mutamento (2011, antologia) e Giardini d'aria (2011, narrativa). Effetto giorno. Scritti diversi (1993-2012) (2012, saggistica), Cartografie neodialettali. Poeti di Romagna e d'altri borghi (2014, saggistica), In vino levitas. Poeti latini e vino (2014, con Vitaliano Angelini), Femminile plurale. Le donne scrivono le Marche (2014, antologia), S'agli occhi credi. Le Marche dell'arte nello sguardo dei poeti (2015, antologia), Ai piedi del faro (2016, poesia), Certe piccole lune (2017, narrativa), Inquiete indolenze (2017, poesia).

È presente in alcune antologie della poesia italiana contemporanea: Endecasillabare che non trovo, a cura di D. Marchi (1989), Le donne della poesia, a cura di D. Cara (1991), La conservazione dell’oggetto poetico, a cura di D. Cara (1993), La poesia delle Marche – Il Novecento, a cura di G. Garufi (1998), L’amorosa avventura. Antologia della poesia d’amore contemporanea, a cura di G. Verbaro (2000), Poesie di donne e…per le donne (2001), Ragioni e canoni del corpo, a cura di L. Troisio (2001), Fshehtesia e Lirise, trad. in albanese di poeti europei a cura di Elvana Zaimi (2002), Demokratika (2010, a cura di Ivan Pozzoni), Oleoso. Oso condire la poesia con olio (2011, a cura di Franca Battista). Ha scritto e scrive anche racconti: Passi variati (2003, con un'incisione di V. Tiboni, tre racconti 'spuntati' dal suo impegno parlamentare), Ratatouille (selezionato al XXXV premio "Teramo" per l'inedito), Giustina (2002, primo premio al "I colori delle donne", inseroto nell'antologia omonima), Nostromo sull'81 (2003, in Fullcolor sound rivisitato e pubblicato in "Pelagos" 2003, n. 9), Neve in "L'Area di Broca" (2004, n. 9), Anni Sessanta in "Scorpione letterario" (2004, n. 1), Due ritmi una voce (2006), Le ore di Jonella in "Nate a lavorare" a cura di M. Jatosti (2006).

Collabora a riviste con recensioni e saggi su scrittori, poeti e artisti italiani del Novecento. Suoi saggi si trovano anche in volumi collettanei. Sulla sua produzione letteraria hanno scritto, fra gli altri: C. Amino, V. Angelini, D. Bisutti, N. Bonifazi, E. Capodaglio, A. Cappi, G. De Santi, L. Ercolani, N. Fattori, G. Garufi, S. Lanuzza, M. R. Lasio, D. Marchi, F.P. Memmo, K. Migliori, R. Pagnanelli, M. Rossella, S. Tietto.

www.marialenti.it - www.marialenti.eu

autore
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza