Servizi
Contatti

Eventi


Informazioni
Ricerca
Autori
Gruppi Letterari
Riviste Letterarie

Maffìa

Dante (1946), poeta, narratore, saggista e critico letterario, vive a Roma. Ha fondato e diretto le riviste letterarie "Il Policordo" e "Poetica". Collabora alla rubrica libri della Rai e a molti periodici, tra cui: Nuova Antologia, Misure Critiche, Belfagor, Otto/Novecento, Cartolaria, Il Bel Paese, Hortus, Lunarionuovo, Idea, Poiesis. È redattore della "Rivista di Italianistica in Sud Africa" e de "Il Belli" e corrispondente de "La Naciòn". Ha pubblicato diverse opere letterarie, di poesia: Il leone non mangia l'erba (1974, con prefazione di Aldo Palazzeschi; cinquina del premio "Viareggio" e vincitore del premio "Pino d'Oro"), Le favole impudiche (1977, con prefazione di Donato Valli), Passeggiate romane (1979, con prefazione di Enzo Mandruzzato e postfazione di Dario Bellezza); premio "Trastevere"), L'eredità infranta (1981, con prefazione di Mario Sansone e postfazione di Carmelo Mezzasalma; premio "Brutium"), Caro Baudelaire (1983, con prefazione di Mario Luzi; premio "Tarquinia-Cardarelli", "Martina Franca", "Rhegium Julii" e finalista al "Viareggio"), Il ritorno di Omero (1984, con prefazione di Giulio Ferroni; premio "Alfonso Gatto"), A vite i tutte i jùrne (1987, con prefazione di Giacinto Spagnoletti; premio "Acireale" e "Lentini"), U ddìje poverìlle (1990, con prefazione di Angelo Stella; premio "Brutium" e "Lanciano"), L'educazione permanente (1992, con un saggio introduttivo di Giacinto Spagnoletti; premio "Città di Cariati", "Calliope" e "Circe-Sabaudia"), La castità del male (1993, con prefazione di Giuseppe Pontiggia; premio "Montale" e "Città di Venezia"), Confessione (1993, con un'acquatinta di Antonino Bobò), Racconto (1994, con un'incisione di Giacomo Soffiantino e curato da Fabrizio Mugnaini), I rùspe cannarùte (1995, con prefazione di Claudio Magris); di prosa: Corradino (1990), La danza del adiòs (1991), La barriera semantica (1996, scritti sulla poesia in dialetto del Novecento), Le donne di Courbet (1996, racconti, con una nota di Alberto Moravia e prefazione di Alberto Bevilacqua), Il romanzo di Tommaso Campanella (1996, con prefazione di Norberto Bobbio); di critica letteraria: Forme espressive e radici nella narrativa di Gina Lagorio (1985).Molte sue opere sono state tradotte: Poemata (1988, greco moderno, tr. di Irena Adamides), Poesie (1989, portoghese, tr. di Teresinka Pereira), Walking in Rome (1990, inglese, td. di Georgina Gordon Ham e Sylvia Liberti, con introduzione di Luigi Fontanella), Il ritorno di Omero (1985-90, sloveno, tr. di Ciril Zlobec), Kosarba viperat (1990, ungherese, tr. di Ferenc Baranyi), Antología poética (1990, castigliano, tr. e prefazione di Antonio Aliberti), La primavera è un grido d'addio (1993, russo, tr. e prefazione di Lev Verscinin), L'educazione permanente (1995, francese, tr. Domenico Di Milano), Poesie (1995, svedese, tr. di Ingamaj Beck). Inoltre ha curato le antologie: "Poesie alla Calabria", "La narrativa calabrese dell'Otto/Novecento"; il volume: "Torquato Tasso" di Francesco De Sanctis; e scritto profili sulla produzione letteraria di: Isabella Morra, Giorgio Saviane, Antonio Altomonte, Salvatore Quasimodo, Giovanni Giudici, Bartolo Cattafi, Giovanni Raboni, Alberto Bevilacqua, Maria Luisa Spaziani. Sull' opera letteraria di M. si sono occupati diversi critici: Gennaro Mercogliano (L'Odissea del mistero, 1984), Rocco Salerno (Antico e nuovo nella poesia di Dante Maffìa, 1986), Franco Di Carlo (Gli opposti segni, 1986), Luigi Reina (La poesia come azione e dizione, 1988), Giuseppe De Marco (Mappa dei poeti del Sud, 1989), Vincenzo Petrone (Lessico del dialetto, 1989) oltre a G. Bárberi Squarotti, C. Bo, A. Cappi, G. Caproni, T. De Mauro, G. Lagorio, M. Lenti, M. Luzi, G. Manacorda, D. Maraini, A. Moravia, V. Paladino, P.P. Pasolini, L. Piccioni, G. Pontiggia, M. Praz, S. Ramat, P. Ruffilli, N. Sapegno, G. Saviane, E. Siciliano, L. Sciascia, A. Zanzotto e molti altri.

autore
Literary 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza