Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Non è facile assegnare questo romanzo a una precisa categoria. Inizia a Berlino nel 1943: un ufficiale medico deve fare esperimenti sui prigionieri, ma si innamora di una ragazza di origine ebrea. La trama si sviluppa poi in modo avventuroso, si intreccia col mondo dei sogni, per trasformarsi in una ‘realtà’ fantascientifica. Punto di forza della narrazione è il dialogo, che procede incessante, e rende alla fine credibile anche la parte meno ‘reale’. C’è un messaggio che supera il fascino del male, riassumibile nel virgiliano ‘omnia vincit amor’ (Ecl. X,69).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza