Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Titolo poetico e un po’ misterioso: è opera seconda. Lo sfondo romantico ha qua e là venature classiche: ‘dall’azzurre sorgenti del cielo’ (Piove, v. 7) ‘và oltre la soglia d’uno schermo’ (Cinema, v. 18) ‘e l’anima mia... l’ebrezza di te’ (p. 53); del resto la concezione, formale ed estetica, è moderna, ma non tradisce l’aspirazione alla bellezza, al clima emozionale, intimo, quasi estenuato: ‘Giorno spoglio d’ali, | vestito di stanca dolcezza’ (Giorno d’estate, vv. 18.-19), sfumate sensazioni che arrivano ai margini d’un sognante lirismo.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza