Servizi
Contatti

Eventi


Un libro positivo, perché infonde fiducia. La vicenda parte da uno scrittore che si avvicina al mondo dello sport, riferito in particolare ai disabili. Con prosa viva e spontanea (non va dimenticato che l’autore è anche giornalista) si viene introdotti in situazioni nelle quali le discipline sportive (nello specifico invernali) sono vissute come volontà di fronte a oggettivi impedimenti fisici. Tra l’altro suscita curiosità quel gioco a squadre (vedi p. 96 e ss.) sul ghiaccio, cioè il curling, dove un ‘sasso’ col manico è lanciato per centrare un bersaglio; se praticato da disabili con problemi agli arti inferiori si chiama wheelchair curling (p. 214).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza