Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Lo sbobinamento (o sbobinatura) è la trascrizione di un nastro magnetico: pure la scrittura va considerata tale, poiché ‘trascrive’ fatti, emozioni, immagini, attraverso l’elaborazione mentale (sui processi creativi sussiste ancora molta oscurità). La complessità originaria quindi si ritrova in certa misura nel testo per gli elementi linguistici, formali e anzitutto psicologici – sedute dallo psicoterapeuta. Ne esce perciò un quadro variegato, per via di informazioni-intuizioni, anche poetiche, da cui emerge la personalità dello (della) scrivente, e l’ambiente circostante. La nota su Sylvia Plath (p.108) non è casuale: ‘Come Sylvia io mi sono sentita sempre inadeguata’ (p. 109).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza