Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Leggendo a posteriori le critiche a questo romanzo opera prima non si può che concordare: a vent’anni è difficile ripetere il caso Radiguet, né proporre in altro tempo e luogo il linguaggio d’un Salinger. C’è comunque una scrittura nel suo farsi, che è poi vita, o finzione – narrativamente uguali. Un particolare tecnico: nel discorso diretto l’autrice chiude con un trattino. Lo stile non è mediato, scorre spontaneo: ma i valori esistono, però mutati formalmente. Sono gli eventi drammatici a portarli in luce. Del resto, Luna è nome romantico, e la storia – al suo interno – lo dimostra.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza