Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. In questo romanzo la sorpresa è già fin dall’inizio. Si aprono allora due piani narrativi: il primo l’Aldilà (passato remoto) e il secondo la sera precedente il decesso (presente). A quanto pare nell’Aldilà – la scelta verbale potrebbe indicare un distacco dal mondo dei vivi anche temporalmente – gli esseri umani devono venir sottoposti al giudizio divino e mantengono le loro prerogative caratteriali. Detta così la trama sembra semplice, invece nel corso del romanzo si incontrano numerosi spunti di riflessione che ci pongono davanti alla morte e a un’eventuale condanna “nudi di fronte alle proprie responsabilità”. Un’opera che avvince e che inoltre si fonda su “una storia d’amore” non seguendo i consueti canoni letterari ma realizzando un suo originale svolgimento.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza