Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Fondato per la quasi totalità (a esclusione del finale) sul dialogo, il romanzo è lo specchio della crisi che investe i rapporti sentimentali (e coniugali) quando, finita l’attrazione o anche soltanto la sopportazione, il legame è destinato fatalmente a incrinarsi. Un unico ‘movimento’ — eccetto la parte conclusiva che ovviamente non riveleremo. Si può comunque dire che il metodo adottato affinché ‘un amore non muoia ma viva per sempre’ non ci sentiamo di consigliarlo. L’abilità narrativa dell’autrice fa risaltare la dialettica tra i due protagonisti, sul cui sfondo – o, meglio, nei dialoghi – compaiono figure ‘minori’ ma non marginali per la trama del racconto, per esempio il ‘serpente Biasuzzi’ — e, tra gli esseri umani e i serpenti, viene il dubbio su quali scegliere.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza