Servizi
Contatti

Eventi


Trittico.
Omaggio a Franz Schubert - Clara Wieck Schumann - Pyotr Ilyich Čajkovskij

Poesia. Il trittico poetico e musicale inizia con Suggestioni schubertiane: il rapporto tra la poesia e il soggetto cui si riferisce mantiene il divario ‘temporale’ con la fonte ispirativa, e ciascun testo – a eccezione di tre è collegato a un momento musicale che supera i canonici sei momens dell’op. 94. Per amore si riferisce a Clara Schumann nata Wieck, e qui quasi in forma di pièce teatrale è la relazione per interposta voce fuori campo tra due anime in un’aura romantica che fa risaltare l’eterno femminino.

Scrive il Valabrega che in Schumann (il marito) “Una donna terrena si sublima nel genio poetico del musicista, di cui è ispiratrice possente, realtà eccitatrice”: evidente quindi quel vincolo indissolubile che anche in questa raccolta trova il suo pieno compimento. La terza parte si intitola Čajkovskij Suite. La morte del musicista russo presenta ancor oggi lati oscuri, forse a causa del colera ma secondo studi recenti “giustiziato nel modo ordinato dalla legge della buona società” (E. W. Heine).

Alcune sue composizioni sono particolarmente toccanti, di una sensibilità ‘femminile’. Il poemetto ‘traduce’ alcuni aspetti umani e paesaggistici, arrivando a immedesimarsi nel compositore, il che rende ancor più significativi i versi. Per il formato e le illustrazioni questo libro è da considerarsi una pubblicazione d’arte a tutti gli effetti.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza