Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Forse il rimpianto spinge al sogno o a idealizzare una stagione mai perenta poiché vive nel presente della memoria, sarebbe però sterile senza l’afflato poetico che in Barbieri perviene a esiti qualitativi assai personali per quel chiarore sotteso ai versi anche come ‘Splendore divino’ (p. 45): è tragica l’umana realtà che vede infrangersi gioventù e bellezza, amore e ideale, davanti alla decadenza e alla morte: ma la poesia rompe il velo del tempo che copre i segni dell’essere, e ci fa partecipi alla parola in cui esiste la speranza di penetrare l’ultimo enigma.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza