Servizi
Contatti

Eventi



Autori in transito a Firenze

blog: Versi in volo

Domenica 9 dicembre 2018, insieme ad altri autori, è stata presentata l'Antologia Cento poesie d'amore - Quindici anni insieme edita da Ibiskos Ulivieri. L'evento si è svolto a Firenze, presso il Gran Caffè Giubbe Rosse, e Angela Fabbri non poteva mancare, avendo partecipato con la sua bellissima Lettera a Rachele e le seguenti poesie. Erano 14 anni che aspettavo di andarci. Bel posto, brave persone, buon mangiare: alle 16 io e Sixin abbiamo fatto uno spuntino nella sala della presentazione, che è tutta a tavoli e si mangia quel che si vuole a qualunque ora, lei desiderava una zuppa e le ho consigliato la ribollita toscana (di cui ho parlato in Elizabeth) e io un piatto di ottime patate al forno, con un bel bicchiere di sangiovese toscano. Avevamo appena ordinato e ci avevano detto di sederci dove volevamo, quando ho visto arrivare Alessandra con Nadia insieme alla mia cara Carla Lombardi.

Allora abbiamo preso posto nella sala delle presentazioni girate verso il tavolo e ci hanno servito lo spuntino lì e da lì abbiamo, un quarto d'ora dopo, seguito la presentazione: prima quella del nuovo libro di Arthur Alexanian e poi della 'nostra' Antologia. La giovane professoressa che leggeva i brani è molto brava e simpatica, così quando Alessandra mi ha chiamato ho solo introdotto il mio brano e poi Paola ha letto le poesie di Massimo con la sua voce da attrice: avevo voglia di sentire leggere da altri le cose mie, perché mai leggerle io?  E poi Paola si era già molto incuriosita mentre facevo l'introduzione. Finito tutto e durante i saluti le ho regalato qualche cosina coi miei disegni che avevo portato, naturalmente compreso il segnalibro della Lettera a Rachele: era stupefatta e contenta, anche lei avrebbe voluto leggere la Lettera di Massimo, invece delle poesie.  Angela Fabbri Ed ora qualche foto a Firenze non poteva certo mancare, Angela sa che l'ho seguita con il pensiero, felice che abbia potuto fare, anche se breve, un viaggio fuori Ferrara.

 
Ed ora qualche foto a Firenze non poteva certo mancare, Angela sa che l'ho seguita con il pensiero, felice che abbia potuto fare, anche se breve, un viaggio fuori Ferrara
articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza